Buscavidas

Fra chi vive da impiegato
e chi si veste da avvocato
sono quello indefinito
spesso male interpretato
passo fra una folla di dottori,laureati
ragionieri, buttafuori,
prostitute, e spacciatori
tutti sono in lotta
per spartirsi la pagnotta
mentre io mi porto avanti
e resto in mezzo ai non violenti
sono quello che si arrangia
e qui nel circolo mi chiamano così
BUSCAVIDAS
BUSCAVIDAS
E non chiedere chi sono
io ho un buon tratto distintivo
sono quello che si nutre
solo per l’aperitivo
quello sconosciuto
che ritrovi ad ogni festa
col bicchiere sempre pieno
e la bottiglia sempre a vista
forse per la gente
sarò un gran nullafacente
ma non possono sapere
che da sempre il mio mestiere
è di impegnato pensatore
che ogni giorno pensa solo ai fatti suoi
non mi chiedete niente
no non è il mio momento
non posso darvi niente
tranne forse un po’ d’amore
per le candide signore
quello non lo nego mai
no mai

Non parlarmi per favore
di un lavoro permanente
la costanza è una parola
che spaventa certa gente
idem se per caso
ti passasse per la mente
una storia più concreta
in qualche modo limitante
in entrambi i casi
faccio i salti mortali
ed offro quel che sono
in prestazioni occasionali
sono sempre provvisorio
in situazioni coniugali
ed è per questo che mi chiamano così
BUSCAVIDAS
BUSCAVIDAS
E resto senza soldi
quasi sempre troppo spesso
e questa situazione
non fa gola all’altro sesso
fortunatamente
io ho un modesto capitale
fatto quasi unicamente
di suadenti parole
è la sola cosa
che potrete apprezzare
ma se non bastasse
allora andate a cagare
il resto è dichiarato
sono un cinico ubriaco
che sorride solamente a testa in giù
ma infondo me ne vanto
e vado a letto quasi sempre contento
e la mattina mi alzo sempre cantando
oggi sono vivo
e questo giorno chi sa come finirà
BUSCAVIDAS
BUSCAVIDA … BUSCAVIDAS

Commenti chiusi